Il Coro della Cattedrale di Casale Monferrato apre l’anno dei “cori mensili” in Santuario.

Il Coro della Cattedrale di Casale Monferrato apre l’anno dei “cori mensili” in Santuario.

711189b6-c5a9-4936-b8de-339fe0c58d9fDomenica 14 ottobre la Santa Messa delle ore 17 presieduta da don Achille Morabito, è stata animata dal coro “Cappella Musicale della Cattedrale” di Casale Monferrato diretta dal Maestro Anna Maria Figazzolo, aprono la seconda edizione delle “Corali insieme pregano cantando”. Un’iniziativa dell’organista titolare del Santuario il M° Alberto Do: “perché non invitare alcuni cori ad animare le Sante Messe in Santuario?” ed insieme al rettore don Renzo Vanoi e al cerimoniere Fabio Mogni hanno subito concretizzato riscontrando grande soddisfazione dei coristi che l’anno scorso sono giunti in Santuario per dar lode al Signore. 

2018 Locandina Corali mensili_Santuario Tortona_mdg

Quest’anno come già detto in precedenza alcune settimane fa, si sono selezionati alcuni cori della diocesi di Casale Monferrato e Vercelli. Tutti insieme il 26 maggio animeranno la liturgia e vivranno una giornata di festa. Il rettore al termine della celebrazione ha ringraziato il coro con il loro maestro perché davvero hanno fatto pregustare una musica celeste, un canto che davvero come la liturgia chiede, ha fatto pregare l’assemblea. Il prossimo appuntamento sarà per domenica 11 novembre alle ore 17 con il coro “Schola Cantorum San Sereno” della parrocchia di San Colombano in Biandrate (NO) diretto dal Maestro Sereno Romano.

XXVIII DOM DEL T.O. – AUDIO commento di Don Achille Morabito

XXVIII DOM DEL T.O. – AUDIO commento di Don Achille Morabito

Mc 10,17-30.Celebriamo la XXVIII Domenica del Tempo Ordinario. La vita ha innumerevoli beni e può offrire inestimabili ricchezze. Salomone e il giovane ricco sono due figure a confronto, due esperienze parallele, due risposte opposte che la Liturgia odierna ci presenta. Entrambi avevano beni, entrambi sapevano apprezzarli. Salomone è pronto a lasciarli da parte per un bene maggiore: la Sapienza. Ma proprio per questo gli viene poi donato tutto quello a cui era pronto a rinunciare: l’avrebbe goduto senza l’attaccamento del cuore e non avrebbe ostacolato il disegno di salvezza. Salomone ci insegna a fare una scala di valori, a sapere, a conoscere e ad essere in grado di scegliere ciò che ha priorità nella nostra vita, ovvero che è essenziale. Solo questo deve essere chiesto, perseguito, ricercato con tenacia… Invochiamo con tutto il cuore questo dono dallo Spirito Santo.

Seconda edizione delle “Corali insieme pregano cantando” – SCARICA LA LOCANDINA CON LE DATE

Seconda edizione delle “Corali insieme pregano cantando” – SCARICA LA LOCANDINA CON LE DATE

2018 Locandina Corali mensili_Santuario Tortona_mdg“Le corali insieme pregano cantando”: questo è il titolo del progetto che coinvolgerà anche quest’anno alcune corali della diocesi di Casale Monferrato e Vercelli chiamate ad animare la S. Messa domenicale delle ore 17 presso il Santuario “Madonna della Guardia” a Tortona. Il primo appuntamento sarà domenica 14 ottobre con il coro Coro “Cappella Musicale della Cattedrale di Casale Monferrato” – direttrice M° Anna Maria Figazzolo. “L’anno scorso, quando il nostro organista Alberto Do, dice il rettore don Renzo Vanoi, mi ha esposto questa idea l’ho subito accolta con gioia considerando quante corali passano in Santuario e chiedono di venire ad animare le liturgie. E pertanto, questo pregare cantando continua dopo la positiva prima edizione che ha visto coinvolte le corali della Diocesi di Asti e un coro di Genova. Il progetto si concluderà domenica 26 Maggio con la Santa Messa delle ore 17 animata da tutte le corali intervenute durante l’anno ed un momento di fraternità concluderà la serata. Il calendario completo e dettagliato è disponibile sulle locandine del progetto e sotto riportato.

SCARICA LA LOCANDINA Locandina Corali mensili_Santuario Tortona_mdg

14 Ottobre: Coro “Cappella Musicale della Cattedrale di Casale Monferrato” – direttrice M° Anna Maria Figazzolo
11 Novembre: Coro “Schola Cantorum San Sereno” della parrocchia di San Colombano in Biandrate – direttrice M° Serena Romano
13 Gennaio: “Corale Polifonica Parrocchiale del Valentino in Casale” – direttore M°Luca Solerio
10 Febbraio: Coro “Quinta Vox” di Vercelli – direttore M° Marco Saveriano
10 Marzo: Coro “Schola Regina Pacis” del Santuario Madonna del Perpetuo Soccorso – Scorzoletta (Pavia) – direttore M° Enrico Vercesi
28 Aprile: “Coro Voci della Giara” di Roasio – direttrice M° Tiziana Ravetti

7 ott: Recitata la Supplica alla Madonna di Pompei

7 ott: Recitata la Supplica alla Madonna di Pompei

2018_ott_7_TORTONA_supplica mad pompei_mdg_ (5)Domenica 7 ottobre presso la Basilica è stato recitato il Santo Rosario secondo l’intenzione del Sommo Pontefice Francesco: “per difendere la Chiesa dagli attacchi del maligno che ostacolano l’armonia tra Dio e tra gli uomini”. Al termine Don Achille Morabito si è recato davanti all’urna di San Luigi ed è stata recitata la preghiera per il Sinodo dei Giovani. Con un canto mariano si è poi saliti al tempietto ai piedi della Vergine per la recita della Supplica alla Madonna di Pompei. “O Augusta Regina delle Vittorie, o Sovrana del Cielo e della Terra, al cui nome si rallegrano i cieli e tremano gli abissi, o Regina gloriosa del Rosario, noi devoti figli tuoi, raccolti nel tuo Tempio di Pompei, in questo giorno solenne, effondiamo gli affetti del nostro cuore e con confidenza di figli ti esprimiamo le nostre miserie.“

Voghera: Festeggiati i 90 anni di presenza della Famiglia Orionina – FOTO

Voghera: Festeggiati i 90 anni di presenza della Famiglia Orionina – FOTO

2018_ott_6-7_VOGHERA_90 pres. orionina_do_ (37)CONSEGNARCI ALLA STORIA CHE IL SIGNORE HA TRACCIATO PER NOI

Sabato 6 e Domenica 7 ottobre sono stati ricordati con solenni eventi i novant’anni della presenza della famiglia orionina nella Parrocchia di “San Pietro” in Voghera. Un traguardo importante per una realtà che conserva quella “cameretta del sogno” che fece San Luigi Orione nel 1885. Di questo tratto di storia è bello immaginarla come un “filo della carità che percorre la storia della salvezza” e la parola che viene sempre ripetuta fino ai giorni nostri è la parola “sogno”. Dal sogno di don Orione, “una schiera di giovani preti” proprio in quella stanzetta nell’allora Convento dei Frati Francescani ad oggi, dove Papa Francesco ci dice e il nostro vescovo ha sottolineato nella lettera pastorale: “sogno una scelta missionaria capace di trasformare ogni cosa”. Sono passati molti anni ma la Chiesa persegue sempre questo obiettivo di “trasformare il sogno in una realtà concreta” come quello della carità verso il prossimo, che nei Santi Francesco d’Assisi e Luigi Orione ne troviamo un esempio concreto.

GUARDA LE FOTO (clicca qui)

Durante la serata di sabato presso il teatro San Rocco, sono stati ripercorsi questi anni con foto, canti dei bambini del catechismo e del coro parrocchiale e altri interventi musicali e scenografici. Al termine hanno preso la parola le autorità religiose e civili presenti quali il sindaco Barbieri che ha espresso il suo ringraziamento sottolineando la bella e fattiva collaborazione che li unisce. Il vescovo Mons. Viola ha invitato tutti nel “rimane dentro il cuore di Don Orione” custodendo il suo carisma ed essere sempre raggiunti dall’amore di Dio. “Dobbiamo continuare a tenere alto l’amore per il vescovo come volle don Orione, ha detto il direttore generale dell’Opera don Tarcisio Vieira, e in particolare per il vescovo francescano Vittorio”. Anche da parte delle suore nella persona della superiora provinciale Sr. M. Gemma Monceri il ricordo degli anni di servizio che hanno prestato a Voghera. La domenica presso la Chiesa parrocchiale la concelebrazione eucaristica presieduta da don Tarcisio Vieira che nell’omelia ha invitato e spronato tutti nel continuare ad essere una comunità che sogna e che fa sognare i giovani di quei sogni grandi che aprono alla vita e riscoprire la vocazione missionaria della Parrocchia. “La storia di questa Parrocchia è un tutto organico tra il Signore, Don Orione e noi – ha detto il parroco don Loris Giacomelli al termine della celebrazione – non pensate di poter scindere uno di questi tre elementi, perché se lo facessimo, diverremmo sterili, smetteremmo di produrre frutto”. A don Loris è affidato il timone di una delle tante “barche” della Divina Provvidenza e preghiamo perché continui con il suo gregge a far rifiorire l’amore di Don Orione nell’anime che hanno “fame e sete di verità”.

Garbagna: Celebrazione e benedizione di un quadro in onore di San Josè Marìa Escrivà de Balaguer – audio omelia e video di don VANOI

Garbagna: Celebrazione e benedizione di un quadro in onore di San Josè Marìa Escrivà de Balaguer – audio omelia e video di don VANOI

2018_ott_6_GARBAGNA_messa per San Escriva_diocesi_ (2)Sabato 6 ottobre presso la Cheisa Parrocchiale di Garbagna l’arciprete don Fulvio Berti ha presieduto la celebrazione eucaristia nella quale è stato benedetto un quadro raffigurante San Josè Marìa Escrivà de Balaguer. La celebrazione è stata animata dalla corale “San Luigi Orione” del Santuario della “Madonna della Guardia” di Tortona diretta dal M° Enrico Vercesi e all’organo il M° Alberto Do. La predicazione è stata affidata al rettore della Guardia don Renzo Vanoi che ha sottolineato alcuni passi fondamentali del Vangelo della liturgia vespertina. “E’ importante tornare all’origine di quelle che la Scrittura ci dice: il matrimonio è un atto fondamentale della vita dell’uomo ed è indissolubile”. Ha citato poi alcuni punti dell’Esortazione Apostolica del Santo Padre Francesco “Amoris Laetitia” nella quale sviscera l’amore familiare. Un pensiero poi è stato rivolto a San Escrivà che nella sua vita è riuscito “ad iniettare nel cuore di tante persone il dono di vivere profondamente la santità, ognuno nella sua realtà”. L’impegno per ognuno è quello di stare alla sequela di Cristo e viverla fino in fondo.

GUARDA LE FOTO (clicca qui)

AUDIO OMELIA (don VANOI)

Pagina 1 di 10612345...102030...Ultima »

Pin It on Pinterest