28 ago: 9 giorno Novena della Guardia – FOTO e AUDIO OMELIE

28 ago: 9 giorno Novena della Guardia – FOTO e AUDIO OMELIE

Con le celebrazioni serali siamo entrati nella solennità della Madonna della Guardia. L’intera giornata che ha visto numerosi fedeli prepararsi a questa festa accostandosi al sacramento della riconciliazione soprattutto durante la messa serale delle ore 23 che come voleva don Orione fosse la Messa degli uomini e dei giovani. Alle ore 17 Don Carollo concludendo il cammino di preparazione ha evidenziato Maria come “Arca della nuova Alleanza”, colei che porta nel suo grembo e dona quel Dio che ha deciso di porre la sua dimora in mezzo a noi.
“Vogliamo chiedere a Maria di essere delle Arche: Arche di carità, per portare l’amore di Cristo ad ogni fratello; Arche di pace, per donare a tutti la pace del Signore ed essere costruttori di pace; Arche di gioia, perché chi annuncia il Signore porta la vera Gioia; Arche di vita, perché come Maria “partoriamo” l’Autore della Vita, Gesù; Arche della riconciliazione, perché ci impegniamo ad essere uomini e donne di dialogo, di pace e di riconciliazione”. 
Alle ore 21 la solenne concelebrazione presieduta da Mons. Ravinale. Presenti numerosi sacerdoti della Congregazione in particolare dalle nostre parrocchie e coloro che domani festeggeranno il loro giubileo sacerdotale e religioso. Al termine il rettore Don Vanoi si è rivolto al vescovo Ravinale rivolgendogli a nome di tutti un grande grazie per questi pensieri che ha voluto donare ogni sera. Alle ore 23 il vescovo diocesano Mons. Vittorio Francesco Viola, ha presieduto la Santa Messa con i parroci della Città, chiamata la “veglia dei giovani e degli uomini” ed al termine come da tradizione presso il cortile della Cappellina di San Bernardino il “Caffè di Don Orione”. Domani si entra nella solennità della Madonna della Guardia con la celebrazione principale delle ore 10.30 con il cardinal Edoardo Menichelli, arcivescovo emerito di Ancona-Osimo che presiederà il Pontificale dell’Apparizione.

GUARDA LE FOTO (clicca qui)    

 

 

ASCOLTA LE OMELIE

ore 17 (Don CAROLLO)

ore 21 (Mons. RAVINALE)

ore 23 (Mons. VIOLA)

27 ago: 8 giorno Novena della Guardia – FOTO e AUDIO OMELIE

27 ago: 8 giorno Novena della Guardia – FOTO e AUDIO OMELIE

Ottavo giorno della novena nel quale la Chiesa celebra la memoria di Santa Monica. La vita di questa madre ci è nota soltanto attraverso le «Confessioni» del figlio Agostino, che ha su di lei pagine stupende. Questa santa ci invita ad unire al sacrificio eucaristico di Cristo tutte le sofferenze delle famiglie i cui membri non hanno in comune la stessa fede. Il ruolo della donna è in questi casi insostituibile.  Don Carollo nella riflessione della celebrazione alle ore 17, la beatitudine di riferimento, che conclude anche il nostro percorso, è: “Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio”. “Maria è la Donna della Pace, Colei che ha portato in grembo la Pace, Cristo Gesù. Scrive il Papa nell’esortazione sulla santità “Gaudete et exsultate” che “seminare pace intorno a noi, questa è santità”. Chiediamo al Signore, per intercessione di Maria, Regina della Pace, di essere costruttori di pace, impegnandoci perché tutti siano colmi di gioia e di vita e, allora, saremo chiamati figli di Dio. Naturalmente non ci riferiamo alla pace umana, spesso compromessa da interessi personali, ma alla pace che viene da DioAlle ore 21, il predicatore Mons. Ravinale ha sviluppato la beatitudine sugli “operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio”. Presente i vicariati della Bassa Valle Scrivia e Padano accompagnati da Don Maurizio Ceriani, vicario foraneo e vicario episcopale per la Vita Consacrata. Ad animare la liturgia la Corale di Casei Gerola diretta dal M° Giuseppe Pipero.

GUARDA LE FOTO (clicca qui)

ASCOLTA LE OMELIE

ore 17 (Don CAROLLO)

ore 21 (Mons. RAVINALE)

26 ago: 7 giorno Novena della Guardia – FOTO e AUDIO OMELIE

26 ago: 7 giorno Novena della Guardia – FOTO e AUDIO OMELIE

Settimo giorno della novena alla Madonna della Guardia, nel quale si è celebrata la Messa votiva di Maria Madre del bell’amore. Alle ore 17 Don Carollo ha preso come riferimento per la riflessione la seguente beatitudine: ‘Beati i puri di cuore perché vedranno Dio’. “Sappiamo bene che nel mondo biblico, sottolinea don Carollo, il cuore non è solo la sede dei sentimenti, ma delle decisioni e delle scelte. Maria ha sempre saputo scegliere secondo Dio. Il Papa concretizza questa beatitudine con queste parole: “mantenere il cuore pulito da ciò che può sporcare l’amore, questo è santità”. Pertanto, guardando Maria la tutta bella e pura, chiediamole con le parole di Don Orione: “Dammi, o Maria, un cuore grande, magnanimo, puro che possa arrivare a tutte le lacrime e i dolori dell’umanità“. Alle ore 21 Mons. Ravinale ha sviluppato la beatitudine su coloro che sono ‘puri di cuore perché vedranno Dio’. “Puro di cuore, ha sottolineato il vescovo, è chi ha un cuore semplice e puro, chi propone di non lasciar entrare nel proprio cuore nulla che minacci quell’amore. A Maria chiediamo tanta riconoscenza per il bell’amore di Dio nel quale siamo immersi, tanta purezza di cuore che esprima l’autenticità della nostra fede, contribuisca a realizzare nel mondo quell’amore che rende buoni i rapporti e vivibile la società”. Presenti alla celebrazione i fedeli dei vicariati di Broni-Stradella e Casteggio con il vicario foraneo di Casteggio Mons. Marco Daniele. Ad animare la liturgia la “Schola Cantorum” della comunità pastorale San Luigi Versiglia delle parrocchie di Casteggio, Mairano e Oliva Gessi.

GUARDA LE FOTO (clicca qui)

ASCOLTA LE OMELIE

ore 17 (Don CAROLLO)

ore 21 (Mons. RAVINALE)

25 ago: 6 giorno Novena della Guardia – FOTO e AUDIO OMELIE

25 ago: 6 giorno Novena della Guardia – FOTO e AUDIO OMELIE

Sesto giorno della novena nella XXI domenica del Tempo Ordinario. Alle ore 17 Don Carollo nella riflessione invita tutti a chiedere a Maria “di avere, come Lei, quella fame e sete di giustizia che si concretizza nella benevolenza e nell’amor di Dio verso tutti. Pertanto, i cristiani non possono essere nè pessimisti né disfattisti e catastrofici, perché Dio cerca fedeli che si impegnano ad accogliere, a custodire e ad applicare la sua Parola nella giustizia e nella santità. In sostanza, dobbiamo alimentare questa fame e sete di giustizia perché, ci dice Maria, abbiamo Dio dalla nostra parte e noi lasceremo un segno nella storia nella misura in cui ci impegneremo per l’avvento di un mondo nuovo secondo Dio, dove si rende giustizia ai deboli e agli scartati dal sistema. L’esempio di Don Orione ci ricordi che “la carità ha fame di azione“.Alle ore 21 Mons. Ravinale ha sviluppato la beatitudine sui “misericordiosi perché troveranno misericordia”.  Presente il vicariato di Arquata e Serravalle Scrivia con la corale Arquatese diretta dal M° Elisa Cecchi.

GUARDA LE FOTO (clicca qui)

ASCOLTA LE OMELIE

ore 17 (Don CAROLLO)

ore 21 (Mons. RAVINALE)

24 ago: 5 giorno Novena della Guardia – FOTO e AUDIO OMELIE

24 ago: 5 giorno Novena della Guardia – FOTO e AUDIO OMELIE

Quinto giorno della novena alla Madonna della Guardia, nel quale la Basilica è “vestita” a festa, per l’anniversario della dedicazione di questo tempio voluto da Don Orione. Nella Santa Messa delle ore 17, il predicatore Don Carollo la beatitudine cui fa riferimento è ‘Beati i perseguitati per la giustizia, perché di essi è il regno dei cieli’. “Una beatitudine che Papa Francesco, in Gaudete et esultate, dice don Carollo, sintetizza con queste parole: “accettare ogni giorno la via del Vangelo nonostante ci procuri problemi, questo è santità”. Coloro che come Maria accolgono la proposta del mondo nuovo secondo il Vangelo non ricevono applausi da parte di nessuno, specialmente da coloro che vogliono perpetuare un mondo, una religione senza Dio Gesù stesso ci ha detto: “se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi”. Questo lo sperimentiamo tutte le volte che i cristiani vengono perseguitati per la causa del Vangelo e del Regno, come avviene ancora oggi in molte parti del mondo. Chiediamo alla Madonna della Guardia di non compromettere mai la giustizia anteponendo interessi personali!. La solenne celebrazione delle ore 21.00 presieduta da Mons. Ravinale ha visto la presenza del vicariato di Novi Ligure  con il coro   ad animare la liturgia. Nella riflessione ha sviluppato la beatitudine su coloro che “hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati”. Nel pomeriggio alle ore 18 presso il cortile del Centro “Mater Dei” è stata celebrata la tradizionale “Messa del Malato” presieduta dal vescovo emerito di Casale Monferrato Mons. Alceste Catella. È sempre un bel momento di ritrovo dei nostri fratelli che sono nella sofferenza del corpo insieme ad una rappresentanza dell’OFTAL diocesano.

GUARDA LE FOTO – MESSA NOVENA ORE 21 (clicca qui)

GUARDA LE FOTO – MESSA DEL MALATO ORE 18 (clicca qui)

ASCOLTA LE OMELIE

ore 17 (Don CAROLLO)

ore 18 (Mons. CATELLA) – Messa del Malato

ore 21 (Mons. RAVINALE)

23 ago: 4 giorno Novena della Guardia – FOTO e AUDIO OMELIE

23 ago: 4 giorno Novena della Guardia – FOTO e AUDIO OMELIE

Quarto giorno della novena alla Madonna della Guardia, nel quale si è celebrata la Messa votiva di Maria Madre della Consolazione. Alle ore 17 Don Carollo ha sottolineato una beatitudine che, secondo la logica del mondo, è insensata: ‘Beati gli afflitti, perché saranno consolati’. “Il messaggio, invece, sottolinea il predicatore, è  tanto profondo quanto attuale. Infatti, il Signore consola coloro che piangono nel constatare che il mondo antico non accoglie il Vangelo e la sua proposta per un mondo nuovo e un uomo nuovo. Maria ha vissuto anche lei questa esperienza e chissà quante volte ha pianto dinanzi alle ostilità nei riguardi di Gesù. Un pianto che troverà il suo culmine ai piedi della croce, ma che sarà  ricolmato dalla consolazione del Risorto e dalla presenza del suo Spirito in Lei. Beati anche noi se siamo afflitti per la causa del Vangelo, per l’amore passionale verso il Signore, perché da lui saremo consolati“. Alle ore 21 Mons. Ravinale ha sviluppato anch’egli la beatitudine su coloro che ‘sono nel pianto perché saranno consolati’ sottolineando come dobbiamo sentirci in dovere di consolare i fratelli nel bisogno, in questo Maria ci aiuta, Lei la donna della consolazione. Presente questa sera in Santuario il vicariato di Voghera con l’animazione della liturgia da parte della Corale San Rocco della città vogherese.

GUARDA LE FOTO (clicca qui)

ASCOLTA LE OMELIE

ore 17 (Don CAROLLO)

ore 21 (Mons. RAVINALE)

Pin It on Pinterest