Opera Don Orione Tortona (AL)

Basilica Santuario

Madonna della Guardia

23 set: “Perosi 60″ – Concerto apertura festeggiamenti in onore del M° Lorenzo Perosi

2016_set_23_TORTONA_conc. Perosi_Duomo_ (5)Venerdì 23 settembre alle ore 21, nella Cattedrale di Tortona sono iniziato le celebrazioni in onore del M° Lorenzo Perosi con il concerto dell’Orchestra Filarmonica del Teatro Regio di Torino. Primo grande appuntamento per la città di Tortona che a 60 anni dalla morte dell’illustre concittadino Perosi, grande musicista italiano del novecento, lo vuole ricordare con numerosi appuntamenti di musica storia e spiritualità.
Anche la famiglia orionina è parte attiva di questo evento, avendo firmato il protocollo d’intesa e offrendo luoghi per ospitalità.
Al concerto era rappresentata dal Padre Provinciale Don Aurelio Fusi e dal Rettore della Basilica Santuario “Madonna della Guardia”  Don Renzo Vanoi. “È stato un concerto, ha detto don Aurelio, dove si è riscoperta un altra sfaccettatura del volto del maestro Perosi, ossia quello di un compositore di una musica non solo sacra ma anche sinfonica, come questa sera l’orchestra ci ha fatto gustare ed assaporare.“.
Anche il Rettore Don Vanoi ha voluto sottolineare come Tortona ode suonar una sinfonia della carità che tanto amava don Orione. “Alzando lo sguardo al cielo mi pare proprio di vedere come questi due giganti della musica e della carità siano seduti tra il coro degli angeli e dei santi ad ascoltare come le generazioni future assaporano ancora queste dolci melodie non solo di musica ma anche di riflessione e di meditazione“.

GUARDA LE FOTO

Continua a leggere

FacebookWhatsAppGoogle GmailPrintTwitterCondividi

XXVI DOM del T.O.: video commento di don Sergiu Ursache, vice parroco di San Michele

XXVI Domenica del Tempo OrdinarioCelebriamo la XXVI Domenica del Tempo Ordinario. Don Sergiu Ursache, vice parrocco della parrocchia orionina di San Michele in Tortona ci offre la sua riflessione.  La Liturgia odierna presenta come tema centrale della Parola l’uso della ricchezza, continuando il discordo di Gesù della Domenica scorsa. Essa non viene demonizzata, ma presentata come rischio forte di allontanare dal Regno, mentre può essere resa strumento per la trasformazione delle relazioni sociali e per la costruzione di un mondo più giusto e solidale. Da questa Celebrazione, impariamo ad essere veri discepoli di Gesù, personalmente impegnati a vivere con giustizia e pietà, sostenendo tutte quelle iniziative che tendono ad alleviare la fame dei poveri e a promuovere una vera giustizia sociale tra i popoli e i continenti.

17 set: Catechesi del nostro vescovo Mons. Vittorio VIOLA al Congresso Eucaristico Nazionale a Genova

2016_set_17_GENOVA_catechesi cong euc naz_Mons. VIOLA_diocesi_foto_ (2)

Ogni nostra Comunione è un boccone di misericordia 

Nel primo pomeriggio di sabato 17 settembre, presso la Basilica dell’Annunziata in Genova, il nostro vescovo Mons. Vittorio Viola ha tenuto la catechesi nell’ambito del Congresso Eucaristico Nazionale dal titolo: “L’Eucaristia e la via dell’annunciare”. È stata una delle diverse catechesi in programma che ha voluto proseguire il cammino del convegno ecclesiale nazionale di Firenze sulle cinque vie indicateci.
Dopo il canto dell’ora nona, Mons. Vittorio Viola ha aperto la Bibbia, come solito fare all’inizio di ogni sua catechesi e ha proclamato la Parola tratta dal capitolo 24, 31-35 del Vangelo di Luca: “Quando fu a tavola con loro, prese il pane, disse la benedizione, lo spezzò e lo diede loro. Allora si aprirono loro gli occhi e lo riconobbero. Ma lui sparì dalla loro vista. Ed essi si dissero l’un l’altro: «Non ci ardeva forse il cuore nel petto mentre conversava con noi lungo il cammino, quando ci spiegava le Scritture?». E partirono senz’indugio e fecero ritorno a Gerusalemme, dove trovarono riuniti gli Undici e gli altri che erano con loro, i quali dicevano: «Davvero il Signore è risorto ed è apparso a Simone». Essi poi riferirono ciò che era accaduto lungo la via e come l’avevano riconosciuto nello spezzare il pane”. Subito Mons. Viola ha trovato in essa un collegamento superlativo a questo passo in questo contesto del Congresso Eucaristico: “Questa riunione a Gerusalemme di Pietro, gli altri e i due di Emmaus è il primo Congresso Eucaristico della storia. Essi parlarono del pane spezzato e quel tornare di corsa nel cuore della notte da Gerusalemme ad Emmaus, piace pensare sia stata la prima processione Eucaristica della storia. Essi non l’hanno lasciato sulla tavola quel pane ma l’avranno portato con se per poter raccontare come lo avevano riconosciuto nello spezzarlo”. Questo incipit porta subito i numerosi presenti a immaginare questa scena, anch’essi rimangono “stupiti ed attoniti” e proseguono nell’ascolto di una catechesi che si fonda sul significato dello “spezzare il pane: fare la comunione”.

ASCOLTA LA CATECHESI (Mons. VIOLA)

(1° parte)

 (2° parte)

GUARDA LE FOTO

Continua a leggere

15-16 sett: Congresso Eucaristico Nazionale nella nostra Diocesi

2016_set_17_TORTONA_ape. cong. euc_FOTO_diocesi_1Il pane spezzato: la nostra misericordia

Come indicato dalla Chiesa Cattolica Italiana, anche nella nostra Diocesi si è vissuto e celebrato il Congresso Eucaristico Nazionale che si sta svolgendo a Genova fino a domenica 18 settembre. Il tema del Congresso Eucaristico è “L’Eucaristia sorgente della missione. Nella tua Misericordia a tutti sei venuto incontro”. Due sono stati i momenti celebrativi: Giovedì 15 la Santa Messa e l’Adorazione in Duomo e il giorno seguente l’Adorazione per l’intera giornata presso il Piccolo Cottolengo Don Orione. In Duomo, il nostro vescovo Mons. Vittorio Viola ha presieduto la solenne concelebrazione eucaristica seguita da un ora di adorazione silenziosa ed il canto d’ingresso ha da subito sottolineato la bellezza di una Chiesa, di un popolo in festa che ha un Dio che la guida come un Padre e i suoi figli ne ritrovano la vita in Lui. La riflessione del nostro vescovo si apre subito con un interrogativo che ci chiama ad una risposta personale e fondamentale per la nostra fede: “Che cosa è rimasto alla Chiesa dopo la passione e morte di Gesù?” ed ha poi proseguito indicato come il Signore ci ama in modo supremo nella consegna totale al Padre suo: “Il Signore ha voluto consegnarsi a noi in una perfetta continuità con la logica dell’Incarnazione, in una piccola porzione di pane, come amava dire San Francesco. Il Signore ha voluto dare continuità nella sua presenza in mezzo a noi per sostenerci nell’attesa del suo ritorno. Egli ci ha rivelato che il senso della sua morte in croce è esattamente l’offerta de suo corpo: punto estremo di quell’obbedienza che Lui ha imparato dalle cose che ha patito e nella sua piena fiducia nel Padre”.

ASCOLTA L’OMELIA (Mons. Vittorio VIOLA)

ASCOLTA LA RIFLESSIONE DEL VESPRO (Don Claudio Baldi)

GUARDA LE FOTO

Continua a leggere

10 sett: Apertura Anno Pastorale Diocesano

2016_set_10_DIOCESI_apertura anno pastorale_FOTO_ (23)Sabato 10 settembre presso l’auditorium del Centro “Mater Dei” di Tortona si è svolta l’Assemblea Diocesana che ha dato avvio all’Anno Pastorale 2016-17. Il Vescovo ha presentato le linee guida per questo anno da vivere insieme facendo “comunione“: dono offerto per tutti noi dal Signore che ci unisce e ci fa Chiesa. Dopo l’ascolto della Parola e l’analisi di Pietro e i suoi su come è bello stare insieme, il vescovo ha annunciato il tema delle unità pastorali proprio perchè un evidente urgenza di pochi ma valdi pastori ci impegna a stare più uniti per collaborare, riflettere e vivere insieme questo legame di unità come già l’ultimo Sinodo aveva indicato. Non vuole essere una nuova lettera, nuove indicazioni, il nostro pastore ha ribadito che dobbiamo essere una Chiesa Missionaria che fa ed è in comunione con tutti i suoi membri. In Santuario poi tutti insieme si è celebrato un momento di preghiera nell’ascolto della Parola e in Atto di affidamento a Maria per tutti i buoni propositi che ognuno vuole mettere in campo per costruire insieme la Chiesa, la “nostra bella Chiesa fondata sulla testimonianza di San Marziano“.

ASCOLTA LA RIFLESSIONE IN SANTUARIO (Mons. VIOLA)

GUARDA LE FOTO