la benedizione del Santuario

A60_2Una folla enorme è giunta a Tortona da paesi e città vicine. La benedizione del Santuario è stata compiuta da S. E. Mons. Grassi Vescovo di Tortona circondato dal Canonico Don Perduca, da 50 Sacerdoti e 300 chierici di Don Orione e da una moltitudine di popolo.Nella notte migliaia e migliaia di pellegrini erano raccolti nel nuovo Tempio. Il simulacro della Vergine al suono di tutte le campane della città, dall’antico Santuario ha fatto il suo ingresso trionfale nel nuovo.

Nel tempio, dopo la benedizione, Don Orione e Don Galbiati, hanno predicato alla folla che andava di continuo ingrossando.

Alle 8.30 S. E. Mons. Grassi, ha celebrato la Messa della Comunione generale.

Le comunioni distribuite a tarda ora furono molte migliaia.

Don Galbiati ha parlato con ardore ed efficacia. Al pontificale, con musica del concittadino Mons. Perosi, le autorità assistettero ufficialmente.

Terminata la Messa si è svolta la commovente benedizione degli ammalati celebrata da Don Orione, che si è protratta fino verso le ore 14. Alle ore 17.30 è incominciata la interminabile processione con la statua della Madonna.