Tortona (Santuario): Ottavo giorno Novena dell’Immacolata – OMELIA Don Marchetti

Tortona (Santuario): Ottavo giorno Novena dell’Immacolata – OMELIA Don Marchetti

MARIA NOSTRA FIDUCIA E SPERANZA

Nell’ottavo giorno della novena nel quale la Chiesa celebra la memoria di San Nicola, vescovo. Don Marchetti nella riflessione pone l’accento su quanto sia importante e fondamentale costruire la nostra casa sulla roccia che è il Signore Gesù come hanno fatto i Santi. “Anche noi battezzati abbiamo ricevuto gli strumenti per costruire qualcosa nella nostra vita. Tra i santi e noi ci deve essere uno scambio vitale di esempi  che camminano verso la patria celeste con l’’impegno a seguire il Signore e vivere di Lui. Questa comunione dei santi è come un abbraccio grande come grande è la Sua infinita misericordia”.

ASCOLTA L’OMELIA (Don MARCHETTI)

Tortona (Duomo): Ottavo giorno Novena dell’Immacolata – OMELIA Mons. VIOLA

Tortona (Duomo): Ottavo giorno Novena dell’Immacolata – OMELIA Mons. VIOLA

MARIA NELLA CONSEGNA AL FIGLIO SUO

Ottavo giorno della novena, ormai la festa dell’Immacolata è alle porte e il radunarsi al mattino, prima di ogni nostra azione, per dar lode al Signore è il valore del primato di Cristo che vogliamo dare con la nostra vita, nutrendoci della suo Parola e del suo Corpo offerto per noi. Mons. Viola nella riflessione pone al centro l’interrogativo per tutti di fondare la nostra fede sulla roccia della nostra salvezza ovvero in Gesù Cristo perchè la Sua Parola è donata a noi e non ritornerà a Lui senza aver operato ciò per cui è stata mandata. “La visione di Isaia, ci dice il vescovo, contempla una Gerusalemme riedificata, forte e il fondamento di questa riedificazione è il confidare in Dio, roccia eterna. La roccia è la visione obbediente della Sua Parola e questo ascolto di Lui diventa pratica, un fare della Parola ascoltata e stabilisce un fondamento solito su cui costruire la nostra vita”. Guardando come ogni giorno la Vergine Maria, Mons. Viola, ricorda che contemplandola “possiamo vedere pienamente compiuta la Parola e il suo ascolto è profondamente obbediente dove corrisponde una piena consegna, nel suo ‘Eccomi’ all’annuncio dell’Angelo permettendo a Lei di rimanere salda in ogni istante del suo cammino accanto al Figlio anche quando diventava difficile come sotto la Croce”. La richiesta di questa giornata al Signore è quella di lasciarci attrarre dall’esempio della Vergine e giudicare sull’andamento della nostra vita perchè le nostre fondamenta devono essere la fedeltà di Dio e la nostra adesione a Lui.

ASCOLTA L’OMELIA (Mons. VIOLA)

  

Tortona (Santuario): Settimo giorno Novena dell’Immacolata – OMELIA Don Marchetti

Tortona (Santuario): Settimo giorno Novena dell’Immacolata – OMELIA Don Marchetti

MARIA DONNA DELLA FIDUCIA

Nel settimo giorno della novena don Marchetti proseguendo la tematica sulla comunione dei Santi riprende il discorso iniziato ieri sera di queste figure appartenenti ad ogni età ed epoca come nuvola di testimoni. “Tra questa moltitudine di testimoni ci sono delle figure che sono proposte come esempi da seguire che hanno saputo dare valore alla vita con l’adesione a Dio, la giustizia, la carità, l’amore verso gli altri esercitando questo impegno con la grazia di Dio. Tra questi la Vergine Maria che anche Lei, aiutata dalla grazia ha sempre cercato di seguire il Dio vivente malgrado gli ostacoli della vita. e rispondendo al progetto di Dio ha continuato a seguire gli Apostoli diventando per noi un riferimento unico. Tutti questi diventano la forza per tutti noi credenti e guardando loro anche noi dobbiamo sentirci chiamati a diventare discepoli del Signore ed essere un giorno annoverati tra i santi”. 
C’è ne di cammino da percorrere ma siano sulla strada giusta se seguiamo i loro esempi.

ASCOLTA L’OMELIA (Don MARCHETTI)

Tortona (Duomo): Settimo giorno Novena dell’Immacolata – OMELIA Mons. VIOLA

Tortona (Duomo): Settimo giorno Novena dell’Immacolata – OMELIA Mons. VIOLA

MARIA NELLA COMUNIONE CON IL FIGLIO

In questo settimo giorno della novena all’Immacolata la liturgia della Parola ci invita nel porre la nostra attenzione sul “banchetto eucaristico“. Nella riflessione Mons. Viola riprende alcuni passi della lettura profetica di Isaia che ci sta accompagnando in questo tempo di avvento. “Ci viene annunciato un banchetto di comunione e festa, in cui tutti i popoli sono invitati. Ed il motivo è decisivo e profondo: l’eliminazione della morte per sempre”. Proseguendo nella riflessione guardando alla pagina evangelica il vescovo sottolinea come “questa moltiplicazione dei pani e dei pesci è essa stessa prefigurazione  del banchetto che Gesù è venuto a preparare per noi, quello dell’ultima Cena in cui anticipa nel pane spezzato la sua morte in Croce. A noi la possibilità di vivere la comunione eucaristica con Lui”. Conclude con uno sguardo alla Vergine Maria che è immersa nel Corpo del Figlio “perchè c’è una memoria nel corpo della Vergine, tracce del copro della Madre nel Corpo Eucaristico, c’è un sorvegliare della Vergine in ogni nostra Comunione. Tutto è racchiuso in quell’Eccomi che la Vergine Maria fa suo accogliendo il Verbo”. In questa giornata la richiesta al Signore che il vescovo invoca per tutti è quella di “sentire la presenza della Vergine accanto a noi nel Pane Eucaristico e lasciare che la nostra comunione possa sapersi esprimere e manifestare in noi, in Lui e con Lui che è il vero motivo della nostra gioia”.

ASCOLTA L’OMELIA (Mons. VIOLA)

Tortona (Santuario): Sesto giorno Novena dell’Immacolata – OMELIA Don Marchetti

Tortona (Santuario): Sesto giorno Novena dell’Immacolata – OMELIA Don Marchetti

MARIA DONNA GLORIOSA

Gesù rende lode al Padre, perché ha nascosto i misteri del regno di Dio ai sapienti e ai dotti e le ha rivelate ai piccoli. Piccoli sono gli umili, i puri di cuore e quindi sanno accogliere con gioia ed entusiasmo il messaggio portato da Gesù. Iniziando il periodo di Avvento, è particolarmente importante rinnovare il nostro stupore dinanzi al Messia che ci porta la salvezza: Dio viene in mezzo a noi e ci chiama a fare parte della sua famiglia. In questo sesto giorno della novena all’Immacolata, don Marchetti nella riflessione riprende la tematica della comunione dei Santi citando l’introduzione al Lettera agli Ebrei e sottolineando quanto i Santi oggi “siano spettatori di quella partita, come ci ricorda in una sua lettera San Paolo, di noi che siamo in campo, ovvero di noi che stiamo vivendo su questa terra. Essi sono come in una nuvola e insieme a loro c’è Maria la Madre di Gesù” In questa giornata vogliamo guardare a loro come esempi e modelli di vita”.

ASCOLTA L’OMELIA (Don Marchetti)

Tortona (Duomo): Sesto giorno Novena dell’Immacolata – OMELIA Mons. VIOLA

Tortona (Duomo): Sesto giorno Novena dell’Immacolata – OMELIA Mons. VIOLA

Sesto giorno della novena nel quale la Parola ci invita a riflettere sull’importanza dell’umiltà ed avere il cuore come quello dei piccoli ai quali Dio ha voluto rivelare i Misteri del Regno. Nella riflessione Mons. Viola si sofferma in particolare sulla lettura profetica di Isaia per poi sottolineare come Maria sia stata donna di umiltà e di obbedienza al Figlio. Una profonda meditazione che ci vuole accompagnare in questa giornata e in questo cammino di avvento tempo di attesa e invito a risollevare il nostro capo. “Isaia contempla un mondo da lontano, totalmente nuovo e rinnovato, commenta mons. Viola, dove tutte le tensioni vengono risolte nella pace, non costruita da mani di uomo, ma che viene dall’alto, rappresentata dal Virgulto del Tronco di Jesse colmo dalla Spirito del Signore. C’è una volontà del Padre di manifestare ai piccoli la sapienza nuova che viene stabilita in Lui”. Concludendo invita a fare spazio nel nostro cuore per accogliere la Parola e la Sua manifestazione che avviene nell’umiltà della sua condizione ed evidenzia come ha guardato all’umiltà della sua serva Maria perchè chi più di Lei è stata “spazio vuoto, libero per accogliere questa Sua rivelazione. Lo accoglie nel suo grembo immacolato che solo Dio può occupare. Impariamo da Lei per essere spazio che accoglie l’amore di Dio corrispondendo al dono della Sua rivelazione”.

ASCOLTA L’OMELIA (Mons. Viola)

Pin It on Pinterest