la statua

Don Carlo Pensa secondo successore di Don Orione pone mano decisamente alla realizzazione del sogno del santo Fondatore. Il 19 giugno 1955 scrive al Canonico Perduca e a Don Brinchi: “La grande statua della Madonna dovrà essere collocata sul Santuario come ha detto Don Orione”. Si rivolge poi a tutte le forze della Congregazione, ai Tortonesi … Continua a leggere…

la benedizione del Santuario

Una folla enorme è giunta a Tortona da paesi e città vicine. La benedizione del Santuario è stata compiuta da S. E. Mons. Grassi Vescovo di Tortona circondato dal Canonico Don Perduca, da 50 Sacerdoti e 300 chierici di Don Orione e da una moltitudine di popolo.Nella notte migliaia e migliaia di pellegrini erano raccolti … Continua a leggere…

l’arrivo della Statua

Nell’agosto del 1956 hanno termine i lavori di ancoraggio delle fondamenta. Esattamente un anno dopo i profilati lavorati ed adattati dalla Ditta Bossi di Milano, hanno già la forma portante richiesta dalla torre. Nell’agosto del 1958 la Ditta costruttrice “Torchio” di Asti completa in gran parte il rivestimento dell’ossatura metallica della torre. È già pronta la … Continua a leggere…

Pio XII: benedice ed illumina la Statua

Alle ore 21 del 28 agosto giungono al santuario i Cardinali Siri e Roncalli, l’Arcivescovo Melchiori, il Vescovo ausiliare Angeleri, il Vescovo di Bobbio, Mons. Zuccarino e tutte le autorità per attendere il collegamento con la radio vaticana, previsto per le ore 21.15 e preannunciato con uno squillo di tromba. All’ora stabilita risuona il concerto … Continua a leggere…

Il radio messaggio di Papa Giovanni XIII

Il 9 ottobre, Pio XII, il primo protettore della Piccola Opera, rende l’anima generosa a Dio. Il conclave, il giorno 28, chiama a succedergli il Cardinale Angelo Giuseppe Roncalli, patriarca di Venezia, che assume il nome di Giovanni XXIII.Dolore e gioia si susseguono nel cuore di Don Pensa che, il giorno stesso dell’elezione, raggiunge i … Continua a leggere…