l’organo

L’Organo del Santuario è stato costruito ed installato dalla ditta Mascioni di Cuvio (VA), nel 1983, nell’abside del lato sinistro, in armoniosa sintonia con i ritmi architettonici. La consolle, situata di fronte alle canne, è composta da due manuali (Grand’Organo ed Organo Espressivo) di 61 tasti, da una pedaliera radiale di 32 tasti. L’insieme fonico … Continua a leggere…

Vetrate

I vetri colorati nella storia dell’arte cristiana L’arte vetraria proveniente dalla Fenicia, fece la sua comparsa nel mondo romano fin dall’età repubblicana, come lo provano i frammenti preziosi di vetro colorato trovati negli scavi di pompei. La troviamo anche presso gli etruschi come si può vedere dai vasi fatti raccogliere da Gregorio XVI nei Musei … Continua a leggere…

l’apparizione della Madonna

. La Madonna della Guardia è apparsa sul monte Figogna, presso Genova, il mattino del 29 agosto 1490, a un umile contadino, chiamato Benedetto Pareto. Era del vicino paese di Livellato; buon uomo, all’antica, profondamente pio e religioso.

l’altare e l’ambone

L’altare La mensa, che misura m. 3 per 1,30, è incorniciata in giallo Siena; così pure la base. Le facciate dell’altare sono costituite da lastre di marmo giallo Mori. In corrispondenza degli spigoli verticali sono incassati i masselli, ricuperati dalle preesistenti balaustre, nei quali sono inseriti, in nicchie, i bronzi raffiguranti i dodici apostoli, ciascuno … Continua a leggere…

la Cripta

Due scale di granito, all’altezza della 3a colonna, conducono alla cripta del Santuario. Questa chiesa inferiore, dedicata all’Addolorata e al suffragio dei defunti, è uno spazioso e suggestivo luogo di culto che custodisce il sepolcro che accolse per 40 anni il corpo di Don Luigi Orione, e le tombe del venerabile Don Carlo Sterpi, Don Gaspare … Continua a leggere…