Sesto giorno della novena nella XXI domenica del Tempo Ordinario. Alle ore 17 Don Carollo nella riflessione invita tutti a chiedere a Maria “di avere, come Lei, quella fame e sete di giustizia che si concretizza nella benevolenza e nell’amor di Dio verso tutti. Pertanto, i cristiani non possono essere nè pessimisti né disfattisti e catastrofici, perché Dio cerca fedeli che si impegnano ad accogliere, a custodire e ad applicare la sua Parola nella giustizia e nella santità. In sostanza, dobbiamo alimentare questa fame e sete di giustizia perché, ci dice Maria, abbiamo Dio dalla nostra parte e noi lasceremo un segno nella storia nella misura in cui ci impegneremo per l’avvento di un mondo nuovo secondo Dio, dove si rende giustizia ai deboli e agli scartati dal sistema. L’esempio di Don Orione ci ricordi che “la carità ha fame di azione“.Alle ore 21 Mons. Ravinale ha sviluppato la beatitudine sui “misericordiosi perché troveranno misericordia”.  Presente il vicariato di Arquata e Serravalle Scrivia con la corale Arquatese diretta dal M° Elisa Cecchi.

GUARDA LE FOTO (clicca qui)

ASCOLTA LE OMELIE

ore 17 (Don CAROLLO)

ore 21 (Mons. RAVINALE)

Pin It on Pinterest