16 mag: Solennità di San Luigi Orione in Santuario

2016_mag_16_messa inizio cap gen_don Peloso_mdg_ (27)Lo Spirito del Signore mi ha mandato ad annunziare i poveri il lieto messaggio della salvezza“. Questo passo del libro del profeta Isaia è la sintesi della solennità di San Luigi Orione e programma della Congregazione orionina. Intorno al corpo del santo fondatore Luigi Orione presso il Santuario della Madonna della Guardia in Tortona si sono riuniti numerosi sacerdoti, suore e laici e tanti fedeli per innalzare preghiere, chiedere grazie.

GUARDA LA CELEBRAZIONE EUCARISTICA (Messa apertura del Capitolo ore 18)

GUARDA LE FOTO

ASCOLTA LE OMELIE

Messa di Famiglia ore 9.30 (Don Flavio Peloso)

Messa dei ragazzi delle scuole ore 11 (Don Pietro Sacchi)

Messa solenne inizio XIV° Capitolo Generale ore 18 (Don Flavio Peloso)

Alla mattina dopo la Santa messa delle 8:00, alle ore le 9:30 il superiore generale Don Flavio Peloso ha presieduto la Santa Messa di famiglia dove erano presenti gli ospiti delle Case di carità in Tortona. E’ ormai consuetudine questa Messa di famiglia come ormai chiamata, proprio per il suo particolare significato di preghiera, di intercessione e di rendimento di grazie a Don Orione. Don Flavio nell’omelia ha ricordato le parole di Don Orione che diceva che il Regno di Dio appartiene ai poveri. E come i poveri sono i cittadini del cielo in modo ordinario, coloro che si prendono cura di loro diventano cittadini onorari del cielo. Don Flavio ha ringraziato tutti coloro che fanno parte della Famiglia Orionina, religiosi, suore e laici e tutti coloro che servono i poveri, i bisognosi e i malati, perché hanno scelto una via di servizio, nella quale fanno tanto del bene per la società e si guadagnano il paradiso.Alle 11:00 Don Pietro Sacchi ha presieduto una Santa Messa per le scuole in Tortona, un nutrito gruppo di ragazzi a colorato il Santuario di quella gioventù che don Orione ha tanto desiderato e tanto sperato che sia “il sole del domani“. Nel pomeriggio la solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal superiore generale Don Flavio Peloso ha dato inizio al 14º Capitolo Generale che si terrà nei prossimi giorni a Montebello. Sulle note del Veni Creator Spiritus numerosissimi sacerdoti tra i quali coloro eletti al Capitolo Generale hanno fatto il loro ingresso dalla navata centrale della Basilica. All’inizio le parole di saluto del rettore don Renzo Vanoi che oltre ha ringraziare tutti i presenti, dalle autorità civili e militari, le associazioni e tutti i fedeli, ha salutato ed augurato ogni bene per l’inizio del Capitolo perchè sia un vero momento di confronto e di decisioni per il bene della Congregazione. Don Flavio nell’omelia ha ricordato a tutti che “siamo qui ha rendere bella la nostra vita come don Orione ha saputo renderla bella”. Ed ha concluso la riflessione lasciando e lanciando un forte e paterno messaggio: “coraggio, avanti, solo la carità salverà il mondo!”. Si è conclusa così la festa di San Luigi Orione numerose possono essere le frasi per poter sigillare questo giorno. In questo Anno Santo della Misericordia vogliamo che il capitolo 25 del Vangelo di Matteo ci sia guida costante nella nostra vita per servire Cristo nei poveri attraverso le opere di misericordia corporali e spirituali. Un giorno possiamo così presentarci al Padre ed essere chiamati tra coloro che hanno compiuto del bene in questa terra attraverso l’amore per i fratelli. Don Orione ci sia di aiuto, Don Orione ci sia di guida, Don Orione ci sia di sostegno.