15-16 sett: Congresso Eucaristico Nazionale nella nostra Diocesi

2016_set_17_TORTONA_ape. cong. euc_FOTO_diocesi_1Il pane spezzato: la nostra misericordia

Come indicato dalla Chiesa Cattolica Italiana, anche nella nostra Diocesi si è vissuto e celebrato il Congresso Eucaristico Nazionale che si sta svolgendo a Genova fino a domenica 18 settembre. Il tema del Congresso Eucaristico è “L’Eucaristia sorgente della missione. Nella tua Misericordia a tutti sei venuto incontro”. Due sono stati i momenti celebrativi: Giovedì 15 la Santa Messa e l’Adorazione in Duomo e il giorno seguente l’Adorazione per l’intera giornata presso il Piccolo Cottolengo Don Orione. In Duomo, il nostro vescovo Mons. Vittorio Viola ha presieduto la solenne concelebrazione eucaristica seguita da un ora di adorazione silenziosa ed il canto d’ingresso ha da subito sottolineato la bellezza di una Chiesa, di un popolo in festa che ha un Dio che la guida come un Padre e i suoi figli ne ritrovano la vita in Lui. La riflessione del nostro vescovo si apre subito con un interrogativo che ci chiama ad una risposta personale e fondamentale per la nostra fede: “Che cosa è rimasto alla Chiesa dopo la passione e morte di Gesù?” ed ha poi proseguito indicato come il Signore ci ama in modo supremo nella consegna totale al Padre suo: “Il Signore ha voluto consegnarsi a noi in una perfetta continuità con la logica dell’Incarnazione, in una piccola porzione di pane, come amava dire San Francesco. Il Signore ha voluto dare continuità nella sua presenza in mezzo a noi per sostenerci nell’attesa del suo ritorno. Egli ci ha rivelato che il senso della sua morte in croce è esattamente l’offerta de suo corpo: punto estremo di quell’obbedienza che Lui ha imparato dalle cose che ha patito e nella sua piena fiducia nel Padre”.

ASCOLTA L’OMELIA (Mons. Vittorio VIOLA)

ASCOLTA LA RIFLESSIONE DEL VESPRO (Don Claudio Baldi)

GUARDA LE FOTO

(altro…)

10 set: don Luca Ingrascì ordinato sacerdote per l’imposizione delle mani del vescovo diocesano Mons. Vittorio Viola

2016_set_10_TORTONA_ord Ingrasci Luca_FOTO_mdg - sito___ (63)Caro Luca sei nel grembo di Maria fatta Chiesa e si rinnova questo mistero della possibilità di partecipare al sacerdozio di Cristo per il dono dello Spirito Santo. In questo Santuario, casa della Vergine, vogliamo sentirci nel grembo Lei e contemplare con gli occhi del cuore il mistero dell’azione dello Spirito Santo in te”. Sono le parole con cui il vescovo diocesano Mons. Vittorio Viola ha introdotto la Celebrazione Eucaristica nella quale don Luca Ingrascì, Figlio della Piccola Opera della Divina Provvidenza di Don Orione, originario della Parrocchia “San Pietro apostolo” in Voghera è stato ordinato presbitero.
Presso la Basilica Santuario Madonna della Guardia di Tortona, la Famiglia orionina era presente numerosa per questo lieto evento, in particolare i presbiteri tra i quali molti di loro hanno curato la formazione e il cammino vocazione e di studio di don Luca. Sono giunti da diverse parti dell’Italia anche parenti ed amici. Ad animare la liturgia la Corale “San Luigi Orione” diretta dal M° Roberto Baldo e Massimiliano Redaelli animatore litrugico del Santuario.
Dopo la lettura del Vangelo e l’Eccomi pronunciato dall’ordinando alla chiamata, nella riflessione sono stati ancora rivolti da parte del Vescovo preziosi suggerimenti per il ministero di presbitero. “Luca sei immerso dentro l’amore di Dio, perchè il dono della Chiesa che sta per farti, il ministero sacerdotale è l’evidenza della sua misericordia. Dove sei in questa parola?, ha domandato con forza Mons. Viola, che incontra in questo momento, per la prima volta, l’eccomi che hai pronunciato e quindi per la prima volta risuona con la tua risposta, con la consegna totale della tua vita. Con le domande che ti farò e le tue risposte capiremo la dimensione e la misura di questo eccomi. Chi ti incontra, chi vedrà il tuo sorriso, il tuo pianto, non dovrà accontentarsi di incontrare te ma dovrà incontrare il sacramento dell’amore  misericordioso che è il nostro ministero con queste caratteristiche: stabile e fedele. Noi siamo qui a contemplare questo ministero infinito di misericordia che ha raggiunto la tua persana e ti fa strumento e sacramento efficace del suo amore per noi. Il Signore ti conceda di essere docile, di vivere in ogni istante della tua vita quella consegna che hai espresso in questo momento perché Lui possa prendere sempre più possesso di te e possa usarti facendoti partecipe di lui, del suo amore, per manifestare a noi quest’amore misericordioso, eccessivo, sovrabbondante che Dio ha per ciascuno di noi”.

ASCOLTA L’OMELIA (Mons. Vittorio VIOLA)

RINGRAZIAMENTI

Padre Provinciale (Don Aurelio FUSI)

Novello sacerdote (Don Luca INGRASCI’)

GUARDA LE FOTO

(altro…)

10 sett: Apertura Anno Pastorale Diocesano

2016_set_10_DIOCESI_apertura anno pastorale_FOTO_ (23)Sabato 10 settembre presso l’auditorium del Centro “Mater Dei” di Tortona si è svolta l’Assemblea Diocesana che ha dato avvio all’Anno Pastorale 2016-17. Il Vescovo ha presentato le linee guida per questo anno da vivere insieme facendo “comunione“: dono offerto per tutti noi dal Signore che ci unisce e ci fa Chiesa. Dopo l’ascolto della Parola e l’analisi di Pietro e i suoi su come è bello stare insieme, il vescovo ha annunciato il tema delle unità pastorali proprio perchè un evidente urgenza di pochi ma valdi pastori ci impegna a stare più uniti per collaborare, riflettere e vivere insieme questo legame di unità come già l’ultimo Sinodo aveva indicato. Non vuole essere una nuova lettera, nuove indicazioni, il nostro pastore ha ribadito che dobbiamo essere una Chiesa Missionaria che fa ed è in comunione con tutti i suoi membri. In Santuario poi tutti insieme si è celebrato un momento di preghiera nell’ascolto della Parola e in Atto di affidamento a Maria per tutti i buoni propositi che ognuno vuole mettere in campo per costruire insieme la Chiesa, la “nostra bella Chiesa fondata sulla testimonianza di San Marziano“.

ASCOLTA LA RIFLESSIONE IN SANTUARIO (Mons. VIOLA)

GUARDA LE FOTO

8 set: Prime professioni religiose di quattro novizi nelle mani del Direttore Provinciale don Aurelio Fusi

2016_set_8_TORTONA_prime prof (53)Il Signore ha posto in te le sorgenti della vita”. Il ritornello del salmo responsoriale nella festa della Natività della Beata Vergine Maria risuona in modo alquanto solenne per quattro giovani novizi,  Dritan, Silviu, Cezar, Jurij (il Direttore Provinciale, come da tradizione greco cattolica vuole, ha aggiunto al nome di battesimo di quest’ultimo, quello di Josafat) che nella Basilica Santuario Madonna della Guardia di Tortona, “cuore e centro della Congregazione orionina” hanno emesso la loro prima professione religiosa.
Una cerimonia solenne e nello stesso tempo ricca di segni molto concreti e significativi: la preghiera sui candidati, la recita della formula di professione, la consegna dell’abito religioso e delle Costituzioni. Essi sono i pilastri fondamentali su cui gettare le fondamenta per costruire la propria identità di religioso e sacerdote, che profuma del carisma del Santo Luigi Orione.

ASCOLTA L’OMELIA (don Aurelio FUSI)

GUARDA LE FOTO

(altro…)

8 set: Festa della Natività di Maria nel santuario orionino di Casei Gerola

2016_set_8_nat Maria_CASEI GEROLA_do_ (4)Nel Santuario orionino della “Madonna delle Grazie” in Casei Gerola (PV) si è celebrata solennemente la festa della Natività della Beata Vergine Maria con le tradizionali celebrazioni eucaristiche al mattino, l’affidamento dei bambini nel pomeriggio e alla sera la Santa Messa solenne con processione all’Insigne Collegiata. La Liturgia Eucaristica serale è stata presieduta dal Prevosto dell’Insigne Collegiata don Maurizio Ceriani con accanto tre sacerdoti orionini, i rettori dei Santuari di Casei Gerola don Pietro Bezzi e della Basilica Madonna della Guardia di Tortona don Renzo Vanoi e Don Luigi Brazzalotto della comunità del Paterno di Tortona che per numerosi anni è stato rettore di questo Santuario. Nell’omelia don Maurizio Ceriani si è soffermato sul Vangelo di Matteo che narra la genealogia di Gesù. “Celebrare la nascita di Maria vuol dire celebrare la misericordia di Dio che attraverso l’umanità e la nostra storia si compensa nella Vergine Maria”.

ASCOLTA L’OMELIA (don Maurizio Ceriani)

GUARDA LE FOTO

(altro…)

28 ago: Pontecurone – cittadinanza onoraria a Madre Mabel e santa messa del superiore generale P. Vieira

2016_ago_28_madre mabel_pontecurone_do - sito_ (10)Questa mattina a Pontecurone si sono incontrati i rappresentati della Famiglia orionina e un bel gruppo di pontecuronesi, davanti alla Casa Natale del Santo Luigi Orione per il conferimento della cittadinanza onoraria della Madre Generale delle PSMC, Madre Maria Mabel Spagnuolo e successivamente in corteo, si è proseguiti verso la Collegiata di Santa Maria Assunta in Pontecurone dove il Superiore Generale P. Tarcisio Vieira ha presieduto la solenne concelebrazione. Un bel momento di famiglia che inserita in questa domenica nella quale la liturgia ci fa ascoltare nel Vangelo come essere servi, umili, amorevoli verso il prossimo.

ASCOLTA L’OMELIA (P. Tarcisio VIEIRA)

GUARDA LE FOTO

 

 

Pagina 1 di 41234

Pin It on Pinterest

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi