IL DESIDERIO DEL SIGNORE PER NOI

“O Emmanuel, nostro re e legislatore, speranza delle genti, e loro Salvatore: vieni e salvaci, Signore, nostro Dio”. E’ l’ultima antifona maggiore che la Chiesa ci fa cantare in questa novena del Santo Natale che leggendo le iniziali di tutte al contrario forma l’acrostico Ero cras: domani ci sarò. Mons. Viola nella riflessione ha sottolineato l’importanza di fidarsi del Signore ed attenderlo con tutto il cuore. “Signore vieni a salvarci! E’ l’invocazione che vogliamo esclamare e custodire, Lui la Sapienza, il Signore, la Radice, il Vessillo, la Chiave, l’Astro che sorge, il Re, l’Emmanuele, nostro Re e Legislatore. Vieni Signore Gesù, fa presto”.  

ASCOLTA LA RIFLESSIONE (Mons. VIOLA)

 

Pin It on Pinterest