AVERE UN CUORE GENEROSO PER IL PROSSIMO

O sole che sorgi, splendore della gloria divina, sole di giustizia, vieni ed illuminaci! “Una voce! Il mio diletto! Eccolo, viene saltando per i monti, balzando per le colline ” (Ct 2,8). Fra qualche giorno arriverà. Saprò riconoscerlo e accoglierlo? Sacre parole del Cantico dei cantici, che ci sono date perché possiamo farle nostre. Dal momento in cui Maria ha dato alla luce il Bambino, la donna-umanità, la Chiesa, veglia e prepara la venuta del Messia. Non serve a nulla celebrare una volta all’anno la natività del Salvatore se egli non nasce ogni giorno nel nostro cuore. Concedici, Signore, un cuore così grande da contenere la tua venuta. Don Renzo nella riflessione odierna ha sottolineato: “A noi dobbiamo cantare e danzare verso il Signore avendo occhi e cuore limpido verso il nostro fratello

ASCOLTA LA RIFLESSIONE (Don VANOI)

Pin It on Pinterest