ANNO B. Mc 16,15-20.Celebriamo oggi la solennità dell’Ascensione del Signore. Gesù risorto torna al Padre. Il suo non è un abbandono, perché Egli rimane per sempre con noi, chiedendoci di riconoscerLo nel volto del fratello e nei segni della Sua presenza. La fede alimenta in noi la speranza nel camminare sulla terra con lo sguardo rivolto al cielo, dove lo stesso Cristo ci precede. Celebriamo la divina Eucaristia per essere uniti a Cristo e partecipare, sin da ora, alla sua gloria. E invochiamo il dono dello Spirito perché ci faccia comprendere fino in fondo il Mistero pasquale e ci renda testimoni instancabili del Vangelo nel mondo.

 

 

Pin It on Pinterest