2017_giu_18_tortona_viola_ado-e-vespri-min-stra-euc_diocesiMINISTRI PER LA NOSTRA CHIESA

Nella solennità del Corpo e Sangue di Cristo, i ministri straordinari della Comunione della Diocesi di Tortona sono stati convocati per rinnovare il loro mandato attraverso due incontri catechetici di don Claudio Baldi e don Maurizio Ceriani e nella domenica 24 giugno, in Duomo con il vescovo Mons. Vittorio Viola per l’Adorazione e il canto dei vespri davanti alla presenza reale di nostro Signore Gesù Cristo.

ASCOLTA LA RIFLESSIONE (Mons. VIOLA)

ASCOLTA LA PREGHIERA (Mons. VIOLA)

Vogliamo che questo giorno diventi un annuale appuntamento per adorare il mistero dell’Eucaristia, mistero d’amore per rinnovare quel mandato che la Chiesa vi ha affidato: essere a servizio della comunione eucaristica!” è il messaggio che il vescovo ha dettato ai presenti in Cattedrale. Questo momento alto di preghiera è stato preceduto da due incontri sviluppati dai relatori don Baldi e don Ceriani sul capitolo sesto dell’Evangelista Giovanni. Mons. Viola oltre a ringraziare gli oratori ha definiti questi incontri dei momenti nel quale “si è potuto sostare dentro la Parola che ci aiuta ad entrare dentro la profondità del mistero dell’Eucaristia e nel quale ogni ministro deve radicarsi. È lì la sorgente di ogni ministero ed è lì la sorgente della comunione Eucaristica”.  Nella riflessione Mons. Viola ha dato alcuni spunti di meditazione per questo importante ministero traendoli dal Vangelo dell’odierna solennità definendo il dono di Cristo, il “modo estremo con il quale ha voluto raggiungerci, un modo forte per esprimere il desiderio di comunione con noi”. Ha poi rimarcato quanto Gesù si sia voluto offrire per la nostra salvezza, in un desiderio estremo per noi: “offrendo agli uomini di ogni tempo la possibilità di una comunione con Lui che apre a noi le porte delle relazioni intime della Santissima Trinità. Mangiando il Suo copro diventiamo una cosa sola con Lui, trasformati da quello stesso Spirito d’amore per entrare in quella comunione che è la nostra casa tra di noi e con il Padre e il Figlio e lo Spirito. Dentro ogni particola di pane consacrato c’è il Suo desiderio di noi, contiene la Sua offerta. Non 2017_giu_18_tortona_viola_ado-e-vespri-min-stra-euc_diocesi_2c’è vita senza nutrimento di Lui, è condizione necessaria per rimanere nel Suo amore”. Mons. Viola al termine della riflessione ha ricordato a tutti di “essere immersi e trasformati dallo stesso fuoco d’amore che ha portato Gesù ha desiderare di essere mangiato. Dobbiamo compiere parole gesti e sentimenti dell’amore rimanendo il Lui e nel suo servizio per essere così servi della comunione al Suo Corpo perché cresca tra noi, che siamo la Sua Chiesa, la Comunione che Lui ci ha donato!”. Prima della Benedizione si è rivolto a tu per tu con Gesù Eucaristia affidando i fratelli scelti per questo ministero con questa intensa preghiera: “Chiedo a Te Signore che possano essere sempre più infiammati dall’amore che ti ha portato a donarTi per noi. Possano in ogni comunione percepire la forza e la profondità, dell’amore con il quale ti sei donato e ti doni per ciascuno. Possano essere pervasi dal Tuo amore e strumento di comunione nelle nostre Comunità vivendo il servizio da piccoli, da servi inutili ma amati. Possa crescere in ogni Comunità la gioia di quella Comunione che ci fa certi della Tua presenza in mezzo a noi. L’offerta dei Tuo Corpo Signore ci sorprende per l’immensità del Tuo amore per noi e ci fa sempre più certi di quella gioia futura e piena che già pregustiamo comunicandoci al Tuo Corpo ma che ci attende in pienezza nel Tuo regno”

Pin It on Pinterest

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi